Lettera aperta ai meetup e ai cittadini di Latina.

Questa lettera nasce da alcune riflessioni sulla situazione politico-sociale a Latina e con l’obiettivo di risolvere una questione aperta all’interno del MoVimento 5 Stelle.

A Latina i partiti tradizionali hanno fallito. Ha fallito la destra, che ha governato per decenni lasciandoci una città nel completo degrado; del suo governo ricordiamo soprattutto infiniti scontri, abusi e corruzione. E ha fallito la sinistra, incapace di proporre in questi decenni una reale alternativa di governo alla destra, finendo anzi per replicarne la litigiosità.

In un simile scenario il compito del MoVimento 5 Stelle è quello di offrire una nuova visione della politica, proporre quella rivoluzione culturale che potrà far risorgere la nostra città. È quindi inaccettabile che il M5S possa proporsi a Latina mostrando gli stessi evidenti limiti dei partiti tradizionali.
Arriviamo quindi al nodo della questione. Nella nostra città esistono diversi gruppi (meetup) di attivisti che seguono i principi del MoVimento 5 Stelle. Questa ricchezza può diventare un problema se – come sta accadendo a Latina – i vari gruppi aspirano tutti a rappresentare il MoVimento nelle competizioni elettorali, perché solo una lista potrà essere certificata e avere il simbolo del M5S. Finora i diversi gruppi a Latina (e in molti altri comuni) non sono riusciti a trovare un sistema per unificare le liste e un recente sondaggio attribuisce al M5S di Latina meno della metà dell’enorme consenso che gli viene ormai attribuito su scala nazionale. Questo è deludente e inaccettabile. I nostri concittadini desiderano una ventata d’aria nuova, ma evidentemente non ci percepiscono ancora come una forza politica matura in grado di compattarsi per governare la città. È per questi motivi che abbiamo deciso di scrivere questa lettera aperta ai meetup, agli attivisti e a tutti i cittadini di Latina. Crediamo che sia possibile, importante e responsabile presentarci uniti alle prossime elezioni amministrative. Questo è il nostro desiderio e, crediamo, di tutti coloro che attendono da anni una svolta nel governo della città.

Innanzitutto, riteniamo che i vari meetup debbano condividere un percorso comune. Non abbiamo particolari richieste. La scelta del candidato sindaco avvenga pure in piazza, con il coinvolgimento di tutti i cittadini, naturalmente residenti nel comune di Latina, in modo che il voto sia indicativo di quelle che realmente sono le intenzioni e le preferenze della cittadinanza. Per i candidati al Consiglio comunale, sarà poi semplice convergere su un’unica lista, la migliore possibile attingendo tra quelle già presentate dai meetup.
Per il programma sarà il candidato sindaco, con i candidati consiglieri selezionati, a unificare quelli già elaborati dai vari meetup, continuando l’elaborazione partecipata con i cittadini.

Quando si abbraccia la rivoluzione culturale del M5S, tutti i problemi devono passare in secondo piano. Abbiamo il compito di trovare una sintesi tra declinazioni differenti di uno stesso ideale di onestà e giustizia. D’altra parte, se c’è la volontà di fare uno sforzo per superare le differenze, il bene della collettività ha già vinto sulle passioni personali.

Chiediamo, quindi, a tutti i meetup di Latina che hanno presentato una lista al M5S, di convergere verso un percorso comune.
Chiediamo di scegliere il candidato sindaco tra quelli presentati dai vari meetup in piazza con il voto dei cittadini di Latina e di selezionare i candidati consiglieri tra quelli inclusi nelle liste già presentate.
Chiediamo a tutti i cittadini che desiderano il bene di Latina (perché è a loro che dobbiamo innanzitutto rivolgerci) di collaborare a questo percorso.
Chiediamo a tutti, ancora una volta, di preferire il confronto allo scontro, la collaborazione alla divisione.

Se saremo uniti Latina sarà finalmente una città migliore.

Meetup “5 Stelle Latina in MoVimento”
5stellelatinainmovimento@gmail.com

Schermata 2016-02-06 alle 00.02.39

5 pensieri riguardo “Lettera aperta ai meetup e ai cittadini di Latina.

  • 6 Febbraio 2016 in 7:35
    Permalink

    Mia figlia 17 anni va a scuola al Liceo Artistico la bibioteca centrale è sempre piena. Abito nella Q4 – Non capisco come si possa voler pensare di chiudere unasede decentrata ma utile a tutti. R.

    Risposta
  • 6 Febbraio 2016 in 9:04
    Permalink

    “Il coraggio di essere sinceri è direttamente proporzionale al giudizio, alla visione ed al rancore che, da Te, si riflette e risuona nell’altro: la sincerità è l’unica Via verso la Libertà che, passando attraverso la Tua Bellezza, guida all’Amore, senza condizioni”.

    Sempre Grazie!
    Vanessa Mandara

    Risposta
  • 6 Febbraio 2016 in 12:42
    Permalink

    Scusate, ma non capisco queste liste chi le ha preparate? Quali sarebbero i nomi dei candidati a sindaco e i relativi candidati al consiglio?
    Forse è arrivato il momento di andare sul concreto, le moine della vecchia politica non devono esistere nel movimento.

    Risposta
  • 10 Febbraio 2016 in 11:13
    Permalink

    Buongiorno. Mi sembra un appello giusto e sinceramente motivato. Una delle forze più devastanti da sempre utilizzata da parte di chi vuole il potere per il potere contro i suoi avversari è quel “Divide et impera” di romana memoria che trova, nella divisione e nella frammentazione del “nemico”, il modo migliore per sconfiggerlo raggiungendo i propri scopi con il minimo sforzo e, anzi, lasciando che a fare il lavoro sporco siano proprio le lotte intestine nelle fila dell’avversario. Solo la maturità, la consapevolezza e l’intelligenza dovrebbero essere alla base di certe scelte, altrimenti, purtroppo, ci meritiamo tutto quello che diciamo di voler combattere.

    Risposta
  • 8 Marzo 2016 in 19:31
    Permalink

    E’ una lettera giusta, che ha voglia di unire e non di dividere. La collaborazione nel M5S e’ essenziale, senza gelosie. Ricordate, e’ il programma che il M5S di Latina attuerà per migliorare e cambiare tutte le nefandezze fatte sino ad ora. E’ solo il programma quello che conta non le persone, quelle sono chiamate a rispettare i principi del M5S, tra questi, in primis, la trasparenza e l’onesta’.
    I Cittadini che saranno votati per essere sindaco e consiglieri comunali, dovranno sentirsi dei veri missionari, votati per il bene comune della nostra amata citta’. Grazie a tutti di cuore

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *